Giulio Artom

Supportare imprese ed enti nell’identificazione e nella messa in atto degli strumenti previsti dal Decreto volti a cautelare la Società dall’incorrere nelle pesanti sanzioni previste dal Decreto qualora si verifichi la commissione di un reato nell’interesse o a vantaggio dell’impresa stessa. Tali sanzioni, oltre che pecuniarie, possono prevedere l’interdizione dall’esercizio dell’attività e il divieto di contrattare con la P.A.. Tra i reati più rilevanti previsti dal Decreto ricordiamo quelli relativi al Corruzione e Concussione e quelli riguardanti la sicurezza sul lavoro.

Studio Artom Schlechter